Consulenza legale internazionale

In tempi di globalizzazione i  rapporti internazionali in campo economico  sono divenuti, anche per i piccoli e medi  imprenditori, la realtà quotidiana, con la conseguenza che la consulenza in campo internazionale acquisisce sempre maggiore importanza. Sia che si tratti dell’importazione di prodotti farmaceutici o di macchinari dall’Italia, della vendita di macchine in Russia o di aprire una sede secondaria o di una sede dove trasferire la produzione in Polonia,  contratti e  rapporti commerciali   internazionali costituiscono la necessità quotidiana per potersi affermare sul mercato e sviluppare ulteriormente il proprio business.

Nei rapporti internazionali, le questioni giuridiche sono spesso complesse e la loro corretta soluzione è determinante per il successo di un’attività. Fondamentale è la capacità di individuare il  diritto applicabile al singolo caso concreto. In misura sempre maggiore  nell’ambito del diritto societario, di agenzia e della distribuzione o del diritto del lavoro vengono in gioco convenzioni internazionali e la normativa internazionale. Accordi collettivi e commerciali sono da esaminare con particolare attenzione: di particolare importanza è individuare il diritto applicabile e il Foro competente la cui scelta  è demandata in via preventiva alle parti. Con la costituzione di sedi all’estero sorgono molte problematiche e rischi che devono essere esaminati anticipatamente e questo è possibile grazie ad una approfondita consulenza legale e fiscale internazionale.

Consulenza nel campo del diritto internazionale estesa ad ogni aspetto giuridico

 Derra,  Meyer & Partner  segue ogni operazione che presenta  profili  internazionali e ha sempre presente  gli  interessi economici e gli obiettivi prefissati dal  cliente. Nel campo dell’assistenza stragiudiziale ciò avviene in primo luogo attraverso la consulenza e la predisposizione di contratti, nonché con l’attività volta al recupero del credito. Anche nel caso di controversie internazionali – siano esse promosse avanti ai Tribunali o  devolute alla competenza di arbitri -, il team dei nostri legali potrà supportarvi con competenza. Valutando le particolarità di ogni singolo caso con riferimento sia alle questioni di ordine processuale, sia alle problematiche di diritto sostanziale ed individuando  il diritto che disciplina la fattispecie, il team fornisce tutta  la necessaria  consulenza per la sua applicazione.

Uno dei  punti forti della nostra attività è la consulenza  a favore di imprese che operano in campo internazionale e che intendono aprire filiali anche in altri Paesi. Potremo aiutarvi  a scegliere la forma societaria  maggiormente adeguata alla realtà locale sia che si tratti di sedi secondarie o unità locali  e seguirvi in ogni   fase della  costituzione  societaria. Successivamente alla costituzione, i nostri professionisti vi assisteranno per ogni questione nel campo del diritto del lavoro, del diritto societario  e tributario.

Consulenza  transnazionale  attraverso una rete internazionale di avvocati e commercialisti

I nostri clienti possono approfittare del vantaggio dato dalla presenza di sedi del  nostro studio in Germania, Polonia ed Italia  presso le quali trovare avvocati e commercialisti specializzati e competenti pronti a prestare assistenza per ogni problematica  giuridica e fiscale. Nonostante la nostra consulenza sia orientata prevalentemente ad imprese che operano in Italia, Polonia e Germania, Derra, Meyer & Partner è specializzata anche nella consulenza ad  imprenditori russi che operano in Germania.

Tutti i nostri collaboratori hanno le necessarie competenze linguistiche per gestire i rapporti internazionali. In particolare, per quanto concerne i rapporti internazionali fra la Germania, l’Italia, la Polonia e la Russia troverete avvocati e consulenti fiscali che potranno comunicare nella rispettiva lingua o in lingua inglese.

 

I Vostri Avvocati

News

01 Okt
2019

INCOTERMS 2020 - CAMBIAMENTI PIÙ IMPORTANTI

Scopri tutte le novità introdotto dai nuovi INCOTERMS 2020 e quali sono le principali differenze dagli Incoterms 2019 nel nostro approfondimento dedicato.

leggi di più

Gli INCOTERMS 2020 nascono dalla crescita congiunta dei mercati mondiali e il conseguente aumento dello scambio internazionale di merci motivo per cui gli Incoterms hanno acquisito una notevole importanza pratica negli ultimi anni.

L’impiego degli Incoterms 2020 facilita la circolazione delle merci consentendo alle parti contraenti di regolamentare in modo completo e trasparente, concordando una sola clausola, tutte le questioni di maggior rilievo nell’ambito della fornitura merci, quali il luogo di consegna, la data del trasferimento del rischio, l’assunzione dei costi di trasporto e di assicurazione, la responsabilità per perdite e danni alla merce ecc..

L’applicazione degli Incoterms 2020 e precedenti è molto diffusa: basti considerare che il 90% di tutti i contratti di fornitura internazionali impiega gli Incoterms. Esistono in più di 30 lingue diverse. Non sorprende quindi che l'uscita dei nuovi Incoterms 2020 il 10 settembre 2019 fosse attesa con impazienza.

Più trasparenza e chiarezza negli Incoterms 2020

I nuovi regolamenti INCOTERMS 2020, che entreranno in vigore il 01.01.2020, contengono meno modifiche del previsto rispetto alla versione precedente, gli Incoterms 2010. In ogni caso, le speculazioni sull'omissione della clausola EXW utilizzata di frequente (consegna franco fabbrica) non si sono avverate.

Ad esempio, l'obiettivo principale della Camera di commercio internazionale (ICC) è stato quello di rendere le regole più trasparenti e più chiare in modo che gli imprenditori potessero utilizzare e comprendere le clausole in modo più semplice e chiaro.

Pertanto, per garantire la scelta appropriata della clausola, gli Incoterms 2020 includono nuove note applicative per ciascuna clausola.

Le innovazioni degli Incoterms 2020 in dettaglio

Nei nuovi INCOTERMS 2020 Sono presenti un totale di 11 clausole Incoterms; 7 clausole adatte al trasporto con diversi mezzi di trasporto e 4 clausole specifiche per il trasporto via nave. Anche la classificazione in 4 gruppi in base al tipo di elaborazione (clausola di rimozione, clausole di restituzione senza assunzione di costi, clausole del mittente con assunzione di costi e clausole di arrivo) è rimasta invariata.

Solo la clausola DAT (Delivered at Terminal) di Incoterms è stata sostituita dalla clausola DPU (Delivered at Place Unloaded), che chiarisce che in futuro qualsiasi luogo può essere concordato come destinazione e non deve necessariamente essere consegnato a un "terminale".

All'interno delle 11 clausole, l'ordine delle rispettive obbligazioni del venditore (A1-10) e dell'acquirente (B1-10) è stato modificato per garantire una migliore chiarezza e comparabilità delle singole clausole.

È stato preso in considerazione nella disciplina delle singole clausole, ad es. il fatto che gli imprenditori tendono sempre più ad organizzare i propri trasporti utilizzando i propri mezzi di trasporto.

È stata inoltre presa in considerazione la crescente necessità di regole chiare nel settore degli obblighi di sicurezza e il relativo rimborso dei costi dovuto all'aumento dei requisiti di sicurezza.

Incoterms 2020 - Conclusione

Qualsiasi società che opera in ambito internazionale dovrebbe conoscere le novità introdotte dagli INCOTERMS 2020, al fine di essere preparata per future negoziazioni contrattuali.

Particolare attenzione va posta nel verificare che poiché la versione precedente, Incoterms 2010, può essere utilizzata anche successivamente al 01.01.2020, sia adottata una descrizione accurata della versione applicabile o concordata affinchè non possano sorgere dubbi sulla versione Incoterms che si intende applicare.

Data: 10/2019

Gli INCOTERMS 2020 nascono dalla crescita congiunta dei mercati mondiali e il conseguente aumento dello scambio internazionale di merci motivo per cui gli Incoterms hanno acquisito una notevole importanza pratica negli ultimi anni.

L’impiego degli Incoterms 2020 facilita la circolazione delle merci consentendo alle parti contraenti di regolamentare in modo completo e trasparente, concordando una sola clausola, tutte le questioni di maggior rilievo nell’ambito della fornitura merci, quali il luogo di consegna, la data del trasferimento del rischio, l’assunzione dei costi di trasporto e di assicurazione, la responsabilità per perdite e danni alla merce ecc..

L’applicazione degli Incoterms 2020 e precedenti è molto diffusa: basti considerare che il 90% di tutti i contratti di fornitura internazionali impiega gli Incoterms. Esistono in più di 30 lingue diverse. Non sorprende quindi che l'uscita dei nuovi Incoterms 2020 il 10 settembre 2019 fosse attesa con impazienza.

Più trasparenza e chiarezza negli Incoterms 2020

I nuovi regolamenti INCOTERMS 2020, che entreranno in vigore il 01.01.2020, contengono meno modifiche del previsto rispetto alla versione precedente, gli Incoterms 2010. In ogni caso, le speculazioni sull'omissione della clausola EXW utilizzata di frequente (consegna franco fabbrica) non si sono avverate.

Ad esempio, l'obiettivo principale della Camera di commercio internazionale (ICC) è stato quello di rendere le regole più trasparenti e più chiare in modo che gli imprenditori potessero utilizzare e comprendere le clausole in modo più semplice e chiaro.

Pertanto, per garantire la scelta appropriata della clausola, gli Incoterms 2020 includono nuove note applicative per ciascuna clausola.

Le innovazioni degli Incoterms 2020 in dettaglio

Nei nuovi INCOTERMS 2020 Sono presenti un totale di 11 clausole Incoterms; 7 clausole adatte al trasporto con diversi mezzi di trasporto e 4 clausole specifiche per il trasporto via nave. Anche la classificazione in 4 gruppi in base al tipo di elaborazione (clausola di rimozione, clausole di restituzione senza assunzione di costi, clausole del mittente con assunzione di costi e clausole di arrivo) è rimasta invariata.

Solo la clausola DAT (Delivered at Terminal) di Incoterms è stata sostituita dalla clausola DPU (Delivered at Place Unloaded), che chiarisce che in futuro qualsiasi luogo può essere concordato come destinazione e non deve necessariamente essere consegnato a un "terminale".

All'interno delle 11 clausole, l'ordine delle rispettive obbligazioni del venditore (A1-10) e dell'acquirente (B1-10) è stato modificato per garantire una migliore chiarezza e comparabilità delle singole clausole.

È stato preso in considerazione nella disciplina delle singole clausole, ad es. il fatto che gli imprenditori tendono sempre più ad organizzare i propri trasporti utilizzando i propri mezzi di trasporto.

È stata inoltre presa in considerazione la crescente necessità di regole chiare nel settore degli obblighi di sicurezza e il relativo rimborso dei costi dovuto all'aumento dei requisiti di sicurezza.

Incoterms 2020 - Conclusione

Qualsiasi società che opera in ambito internazionale dovrebbe conoscere le novità introdotte dagli INCOTERMS 2020, al fine di essere preparata per future negoziazioni contrattuali.

Particolare attenzione va posta nel verificare che poiché la versione precedente, Incoterms 2010, può essere utilizzata anche successivamente al 01.01.2020, sia adottata una descrizione accurata della versione applicabile o concordata affinchè non possano sorgere dubbi sulla versione Incoterms che si intende applicare.

Data: 10/2019

Pubblicazioni

Deutsch-Russische Rechtszeitschrift (DRRZ), Band 4, 2019 Heft 2, S. 166-173
Адвокатская газета № 4 (285), 2019
Alexander Shmagin / Maria Kolsdorf
Вестник гражданского права / Civil Law review 2018, Nr. 6 Том / Band 18, Стр. / S. 220-238
Сборник статей о праве Германии на русском языке / DRJV-Sammelband zum deutschen Recht in russischer Sprache, выпуск / Ausgabe 2-2017 Стр. / S. 145-157
Вестник гражданского права / Civil Law review 2012, Nr. 4 Том / Band 12, Стр. / S. 247-284